ARTE, STORIA E MODELLISMO 2017

Mostra Concorso Nazionale Biennale di Modellismo Statico e Ferroviario
PERUGIA
CVA Madonna Alta “La Piramide”, Via A. Diaz
23-24 settembre 2017
ingresso libero

consegna modelli: venerdì 22 ore 9-13 e 15-19, sabato 23 ore 9-13
apertura al pubblico: sabato 23 ore 15-20.30, domenica 24 ore 9-16.30
premiazioni: domenica 24 ore 15.30 – ritiro modelli: ore 16.30

Bando di mostra concorso

1. L’associazione culturale UMP Unione Modellisti Perugini, in collaborazione con il Comune di Perugia e con il  patrocinio della Regione Umbria, organizza la mostra concorso nazionale biennale di modellismo statico e  ferroviario “Arte, storia e modellismo 2017”, sulla base delle norme previste dal CIMS – Coordinamento Italiano Modellismo Statico a cui aderisce, disponibili nel sito ufficiale www.cims-modellismo.it.
In preventivo accordo con l’organizzatore saranno ammessi, in mostra non competitiva, plastici ferroviari e pezzi  di collezioni modellistiche private, nonché cimeli storici e materiali di documentazione storico-tecnica, relativi alle  varie tematiche della manifestazione, che comprenderà anche esibizioni di wargame, un mercatino di  modellismo statico ed esibizioni di gruppi di reenactment storico.
2. Sono ammesse alla manifestazione tutte le opere modellistiche previste nella suddivisione in branche e categorie  riportate nel presente bando, integralmente elencate nella relativa normativa CIMS. Ogni partecipante dovrà  compilare interamente e firmare l’apposita scheda di iscrizione, anche per l’accettazione delle norme di concorso.
Non saranno accettate schede incomplete nelle parti fondamentali. Si invitano gli espositori a effettuare  l’iscrizione on-line nel sito www.ump.pg.it e a presentarsi con le schede cartacee già compilate, in modo da non rallentare il sistema di ricevimento e non creare difficoltà agli altri partecipanti e all’organizzatore. Per  facilitare le valutazioni i modellisti che concorrono in più branche sono pregati di compilare schede separate per  ogni branca.
Ogni modello, compreso il relativo imballo ove presente, dovrà categoricamente essere identificato con il codice  di concorso fornito al momento della pre-iscrizione on line o al momento  dell’iscrizione in loco al fine di favorire  le operazioni di sistemazione e recupero modelli. Non sono accettati modelli le cui parti (basi, accessori ecc. ) non  sono tutte contenute nel medesimo imballo o comunque correttamente identificate.
Il concorso è aperto anche alla partecipazione di gruppo, inteso come entità operante in un unicum fra tutti i  propri componenti, che potrà iscrivere e presentare in mostra opere realizzate da più autori. Le opere di gruppo concorreranno nelle comuni categorie all’interno del concorso generale, versando la quota di iscrizione come nel caso di un solo modellista partecipante e vincendo (eventualmente) un solo premio.  Per le categorie dei modelli singoli sono previste nella scheda di iscrizione le seguenti tipologie utili  esclusivamente per la valutazione e non oggetto di specifica premiazione:
– a) DA SCATOLA (o, per le branche “Figurini” e “Fantasy”, altrimenti denominata “PITTURA”): modello  realizzato esclusivamente sulla base del kit di montaggio commerciale, con modifiche o aggiunte molto limitate;
– b) MIGLIORATO (ELABORATO O MODIFICATO) o DERIVATO: si intende “migliorato” il modello  contenente, rispetto al kit base, varie modifiche o aggiunte di particolari commerciali e/o autocostruiti. Si intende  invece “derivato” il modello che rappresenta una versione appunto derivata da quella di una scatola di montaggio  relativa ad altra versione o tipologia del soggetto riprodotto;
– c) AUTOCOSTRUITO: modello finito (montato in ogni sua parte e, se il caso, verniciato), non proveniente da  kit di montaggio commerciali ma totalmente autocostruito dall’autore in ogni sua parte, sulla base di  documentazione storica, fotografica e tecnica – nel caso di soggetti non di fantasia –, a parte eventuali piccoli
accessori;
Fa eccezione, come partecipante al concorso e quindi premiabile nelle varie branche e categorie, la  particolare tipologia WORK IN PROGRESS (WIP): opera modellistica non completata, autocostruita o molto migliorata, in corso di elaborazione da parte dell’autore. L’opera WIP sarà comunque valutata tenendo conto dello
stato di avanzamento della realizzazione.
3. Per l’iscrizione al concorso è previsto, per i modellisti maggiorenni, un contributo alle spese organizzative, da  versare all’atto della consegna delle opere partecipanti e senza limitazioni di numero delle opere stesse:
– iscrizione on line: euro 10,00 a modellista (anche se iscritto in più categorie);
– iscrizione all’atto della consegna: euro 12.00 a modellista (v. sopra);
– I partecipanti juniores – cioè minorenni – e gli espositori non a concorso non pagano alcuna quota.
Per le opere di elevati peso (oltre kg 5) o misure (oltre m 1 di lunghezza o larghezza, eventualmente di altezza)
dovranno essere presi, con almeno 2 giorni di anticipo rispetto all’inizio della manifestazione, specifici accordi
con l’organizzazione via e-mail, sms o telefono.
Per motivi organizzativi si richiede l’anticipo entro giovedì 21 settembre, da parte dei club partecipanti, di un  elenco il più possibile completo delle opere che si intendono iscrivere, inviabile via e-mail all’indirizzo  postmaster@ump.pg.it.
4. Il concorso si avvarrà della “formula open”, come specificato nel regolamento e nei suoi allegati, attribuendo e  consegnando ai vincitori medaglie di rango oro, argento e bronzo, più eventuali attestati di merito e premi  speciali. Saranno inoltre messi in palio i seguenti premi speciali:
– Premio “Perugia 1416” per la migliore opera sul periodo del passaggio dal Medioevo al Rinascimento in Italia e in Europa (Secoli XV e XVI).
– Migliore opera sulla tematica “Campagna d’Italia 1943-45 e Liberazione dal Nazifascismo”;
– Migliore opera sulla tematica “La Grande Guerra nel mondo 1914-18”;
– Premio CAMEP per il miglior modello di auto o moto d’epoca;
– Premio speciale “70° Anniversario del Cavallino Rampante 1947-2017” per il miglior modello Ferrari;
– Opera modellistica più originale;
– Best of Class alla migliore opera di ogni branca modellistica a concorso;
– Best of Show della Giuria alla migliore opera modellistica esposta;
– Best of Show del pubblico alla più ammirata opera modellistica esposta;
– Premi a tutti i partecipanti della categoria junior;
– altri riconoscimenti a discrezione della giuria o in corso di definizione con enti e aziende.
L’organizzazione, per motivi di pertinenza, si riserva il diritto di spostare le opere modellistiche in categorie  diverse da quelle indicate dall’autore sulla scheda di iscrizione.
Le giurie saranno composte da membri qualificati del club organizzatore e da giudici esterni e seguiranno la  normativa CIMS in materia di giudizio. Le giurie e l’organizzatore non sono responsabili di controversie legate alla proprietà dei modelli.
5. Consegna delle opere e delle relative schede di iscrizione: tramite apposite navette a cura dell’UMP (vedi punto  7) e presso la sede della manifestazione, venerdì 22 settembre ore 9-13 e 15-20, sabato 23 ore 9-13.
Sono possibili accordi con l’organizzatore per consegne e iscrizioni in date e orari diversi, ma non oltre le ore 13  di sabato 23.
Inaugurazione: sabato 23 settembre, ore 15.
Apertura al pubblico: sabato 23 settembre ore 15-20.30, domenica 24 ore 9-16.30.
Premiazione: domenica 24 settembre, ore 15.30, presso la sede della manifestazione
Ritiro delle opere: domenica 24 subito dopo la premiazione (ore 16.30-20), lunedì 25 ore 16-20.
Sono possibili accordi con l’organizzatore per ritiri in date e orari diversi, ma non prima delle ore 13 di domenica.
6. Pur assicurando la vigilanza sulle opere esposte, l’organizzatore non sarà responsabile per eventuali danneggiamenti o furti. Le opere iscritte non potranno essere ritirate prima del termine della premiazione, tranne casi eccezionali di urgenza e attraverso precisi accordi con l’organizzatore. Le opere non ritirate nei termini previsti o sulla base di accordi preventivi verranno conservate dall’organizzatore per 30 giorni e quindi, non  ricevendo comunicazioni in merito, accorpate alle proprietà dello stesso.
7. Navette gratuite per il trasporto dei modelli a e da “Arte, storia e modellismo 2017”:
Navette da Perugia verso altre mostre-concorsi nazionali:
– domenica 24 settembre, pomeriggio: verso “Narni Models 2017”, 7-8 ottobre, Narni (TR) [a cura dell’Associazione Narni Modellismo];
– in corso di definizione quelle da e per altri eventi modellistici CIMS di settembre e ottobre: si consiglia di consultare la sezione navette del sito ufficiale CIMS www.cims-modellismo.it.
8. Per informazioni e contatti:
– UMP Unione Modellisti Perugini, e-mail postmaster@ump.pg.it, web www.ump.pg.it;
– Giuseppe Porrozzi (Presidente), cell. 347 0745628, tel. 075 5848200 (ore serali);
– Paolo Augusto Guerri (Segretario), cell. 335 7308073, tel. 075 5725547 (ore serali).
Come arrivare alla mostra:
Da tutte le provenienze, una volta entrati nel raccordo autostradale Perugia-A1(Perugia-Bettolle/Valdichiana): in vista della città (per maggiore semplicità si consiglia chi proviene da nord di non uscire allo svincolo “Madonna Alta”), uscire allo svincolo “Perugia – S. Faustino”, poi seguire le indicazioni dei cartelli “Mostra di modellismo” appositamente posizionati sul percorso, procedendo verso Perugia Fontivegge/Centro; seguire la  strada che porta in città, immettersi sulla sinistra, al primo semaforo posizionarsi sulla colonna di sinistra e svoltare ancora a sinistra in via Martiri
dei Lager verso Madonna Alta/via Diaz, poi dopo 150 metri circa svoltare ancora a sinistra entrando in Via Diaz e dopo 200 metri giungere all’area verde in cui sorgono (a destra, in posizione rialzata) i due edifici comunali (uffici e CVA), posteggiando nei parcheggi a fianco; poi raggiungere a piedi, dopo poche decine di metri, la sede della mostra indicata dallo striscione “UMP – Mostra di modellismo”. In caso di trasporto di opere di grandi dimensioni e/o di notevole peso, parcheggiare nel piazzale davanti alla sede degli uffici comunali (primo parcheggio a destra dopo essere
entrati in via Diaz) e avvertire i responsabili della mostra presso la sede espositiva, per poter entrare con l’automezzo nei vialetti dell’area della manifestazione e scaricare.
BRANCHE E CATEGORIE IN CONCORSO (per le norme generali vedere regolamento e scheda di iscrizione allegati). La suddivisione è prevista solo per fini statistici e organizzativi.
Le branche generali (in lettere, per es. A) e le categorie (in lettere e numeri, per es. A2) previste a concorso sono in ordine crescente rispetto alle dimensioni in scala dell’opera modellistica.
Branche – categorie

A) Figurini:
– A1: scale inferiori a 1:35 (meno di 50 mm);
– A2: 1:35/1:32 (50/54 mm);
– A3: scale superiori a 1:32 (oltre 54 mm);
– A4: busti;
– A5: piatti;
– A6: scenette scale inferiori a 1:35 (meno di 50 mm);
– A7: scenette 1:35/1:32 (50/54 mm);
– A8: scenette scale superiori a 1:32 (oltre 54 mm)
– A9: diorami civili e militari senza automezzi (tutte le scale).
Nota bene: eventuali opere di soggetto preistorico (ominidi, umani o animali) andranno iscritte nella branca A Figurini
B) Mezzi terrestri (e mezzi ferroviari) militari:
– B1: scale inferiori a 1:35 (per esempio 1:48 e 1:72)
– B2: scala 1:35;
– B3: scale superiori a 1:35 (per esempio 1:24 e 1:16);
– B4: diorami scale inferiori a 1:35;
– B5: diorami 1:35;
– B6: diorami scale superiori a 1:35.
C) Mezzi navali:
– C1: modelli (o sezioni) in legno o metallo di navi con propulsione principale a vela o a remi;
– C2: modelli (o sezioni) in legno o metallo di navi con propulsione principale meccanica;
– C3: modelli di plastica o resina (anche water line) scala da 1:1200 ma inferiori a 1:350:
– C4: modelli in plastica o resina (anche water line) scala 1:350;
– C5: modelli in plastica o resina (anche water line) scala superiore a 1:350 (per esempio 1:200 e 1:72);
– C6: diorami navali in tutte le scale.
D) Mezzi aerei e astronautici:
– D1: scale inferiori a 1:48 (per esempio 1:72 e 1:144);
– D2: scala 1:48;
– D3: scale superiori a 1:48 (per esempio 1:32 e 1:24);
– D4: diorami scale inferiori a 1:48;
– D5: diorami 1:48;
– D6: diorami scale superiori a 1:48.
E) Mezzi civili:
– E1: autovetture 1:43 e scale inferiori (per esempio 1:72 e 1:87);
– E2: autovetture scale superiori a 1:43 (per esempio 1:24 e 1:12);
– E3: motocicli in tutte le scale;
– E4: autocarri e mezzi da lavoro 1:43 e scale inferiori;
– E5: autocarri e mezzi da lavoro scale superiori a 1:43;
– E6: diorami 1:43 e scale inferiori;
– E7: diorami scale superiori a 1:43.
F) Fantasy, Anime e Manga, fantascienza, fumettistica, cartoni animati, cinema, glamour ed erotic (questi ultimi con riserva di
giudizio di ammissione) in tutte le scale:
– F1: figurini e scenette fantasy small (sotto i 54 mm);
– F2: figurini e scenette fantasy big (54 mm e superioiri);
– F3: figurini e scenette giapponesi (Anime e Manga), fantascienza, film, fumetto e videogioco;
– F4: mezzi vari (astronavi, mezzi militari, auto, aerei , mechas, gundam e simili, ecc.);
– F5: diorami di tutte le categorie della branca F.
G) Mezzi ferroviari civili:
– G1: scale inferiori a 1:87 [H0] (per esempio 1:160 [N]);
– G2: scala 1:87 [H0];
– G3: scale superiori a 1:87 [H0] (per esempio 1:35 e 1:43 [0]);
– G4: diorami in ogni scala.
H) Varie:
– H1: figurini, mezzi e diorami militari derivati da modelli da collezione in scala 1/6;
– H2: modelli in carta o cartoncino (diversi dai navali);
– H3: edifici storici o attuali (non in carta o cartoncino);
– H4: altri modelli statici non elencati in precedenza.